Regione Veneto

Il Consiglio comunale di Cordignano approva il bilancio di previsione 2021-2023. Imposte e tariffe restano invariate.

Pubblicata il 11/01/2021

Il Consiglio comunale di Cordignano approva il bilancio di previsione 2021-2023.
Imposte e tariffe restano invariate.
 
 
Imposte e tariffe invariate, piano delle opere triennali da 2.300.000 euro e rispetto di tutti gli equilibri economico-finanziari. Sono questi alcuni dei dati principali del bilancio, portato il 30 dicembre scorso in Aula e presentato dall’assessore Roberto Campagna nell’ultimo Consiglio comunale dell’anno. Il bilancio di previsione pareggia a 8.383.285 euro.
«Anche con questo bilancio, non abbiamo aumentato le tasse ai Cittadini – ha spiegato l’assessore Roberto Campagna – e il piano triennale delle opere pubbliche risente della prossima scadenza elettorale ma prevede comunque interventi per oltre 2 milioni di euro nel 2021».
«Sul fronte delle spese – continua l’assessore Campagna – abbiamo formulato le previsioni sulla base dei contratti in essere, delle spese necessarie per l’esercizio delle funzioni fondamentali e delle richieste formulate dei vari responsabili, opportunamente riviste alla luce delle risorse disponibili».
La novità riguarda le spese del personale, dove sono state accolte le norme in vigore dal 20/4/2020 che introducono una modifica significativa del sistema di calcolo della capacità assunzionale per i comuni, prevedendo il superamento del turn-over con l’introduzione di un sistema basato sulla sostenibilità finanziaria della spesa del personale. Nel caso di Cordignano, che appartiene alla fascia dei comuni da 5.000 a 9.999 abitanti, le spese per il personale rispettano i nuovi parametri imposti per legge.
Ammontano complessivamente a 2 milioni 305 mila euro gli investimenti del triennio. Nel 2021 sono previsti 950.000 euro per la ristrutturazione del teatro comunale Francesconi, 880.000 euro per l’adeguamento sismico del plesso di Villa di Villa e 150.000 saranno destinati a interventi di miglioramento della viabilità comunale.
 
«Gli investimenti che abbiamo pianificato – ha affermato Campagna – si basano su due principi cardine che hanno permeato il nostro programma di mandato. Da un lato c’è l’attenzione ai bisogni e alla cura delle persone e del territorio, che si traduce in supporto alle imprese, in servizi alla persona al passo con i tempi; dall’altro in interventi di manutenzione e recupero con uno sguardo sempre concentrato sulla sostenibilità ambientale».
 
L’assessore al bilancio
Roberto Campagna
 
torna all'inizio del contenuto